mercoledì 7 settembre 2016

Seo per E-commerce: inizia dai contenuti

SEO, Search Engine Optimization, è un termine molto usato, a dire il vero in modo piuttosto vago, che crea spesso a livello di comprensione situazioni conflittuali nei merchant, e alcune volte anche tra i  professionisti Digital :-) 
Con SEO si indica una serie di attività che i merchant debbono mettere in atto per assicurarsi che il proprio sito web venga visualizzato, prima di altri, quando i consumatori cercano informazioni circa i propri prodotti utilizzando i motori di ricerca.

Un’attività di SEO fatta come si deve, quindi, può davvero fare la differenza sia in termini di visibilità che di acquisti.

Ragan.com riporta alcune statistiche SEO che possono senza dubbio aiutare a capire l’importanza del suo utilizzo.
Ecco alcuni punti chiave:
·         I motori di ricerca sono il canale numero 1 che porta traffico ai siti. Tre volte in più dei social media
·         Il 75% degli utenti non prosegue nella seconda pagina della ricerca.
·         Di solito il 40% dei consumatori arriva dai motori di ricerca
Google dice che la chiave per essere al Top delle ricerche è pubblicare il contenuto rilevante che gli utenti amano ma allo stesso tempo i SEO Specialist dicono che ci sono altre cose che puoi fare (o meglio, dovresti fare) per migliorare il tuo ranking sui motori di ricerca.
Si tratta di curare il contenuto “in chiaro” (content checklist) e il contenuto “meta”.

Ecco qui di seguito alcuni suggerimenti

Content Checklist

1. Nomi prodotto e descrizioni
Le due descrizioni prodotto contengono le search keyword che vuoi attrarre? Se hai un grande catalogo e vuoi caricare i nomi prodotto e le descrizioni attraverso i tuoi fornitori, devi assicurarti di aver customizzato i nomi prodotto e descrizioni per includere le keywords che contano.
La stessa buona regola la dovresti applicare anche ai nomi delle categorie.

2. Pagine CMS 
Molto tempo deve essere ovviamente dedicato ai contenuti per il web.
Devi essere certo che il tuo sito abbia pagine informative ben scritte. Le keyword e il rich-content ti aiuteranno ad attrarre clienti interessati ai tuoi prodotti!
Attraverso le pagine CMS di Magento si possono facilmente inserire linee guida per prodotti, video con descrizioni e altre importanti informazioni!
Un’azienda che usa il formato CMS in modo significativo è KirbyAllison's Hanger Project. La sua guida alle scarpe è un esempio eccellente di keyword-rich content

3. Blog
I blog sono spazi importanti per veicolare contenuti in modo veloce che ti possono aiutare a migliorare il tuo ranking.
Idee per le vacanze, commenti su tematiche note o su trending topic sui social media sono ottime materie per il tuo blog che ti aiuteranno ad attrarre traffico di breve periodo dai motori di ricerca.
Mentre Magento non offre la funzionalità blog come funzione principale, ci sono diverse estensioni che ti possono aiutare ad incorporare il blog nel tuo store online.

4. Recensioni
Come scritto nel precedente post, lo User Generated Content è un vero e proprio magnete per i motori di ricerca!
Le recensioni di prodotto scritte dai clienti fidelizzati sono degli ottimi metodi per aggiungere contenuti al tuo sito. Inoltre, i consumatori trovano queste informazioni utili.

Puoi usare le built in reviews system di Magento o un servizio chiamato YotPo che aiuta a sollecitare le recensioni per te. Non male, vero?

Resta sintonizzato, la prossima settimana ci addentreremo nella parte “Meta” della Search Engine Optimization.

Nessun commento:

Posta un commento