mercoledì 29 marzo 2017

Remarketing: cos'è e a cosa serve



Un sussidio per la pubblicità online
Tra i tanti modi per farsi pubblicità vi è anche il Remarketing che, per l’appunto, altro non è che una nuova forma di pubblicità online.
Più volte si è detto che il web sta cambiando il mondo del business; il Remarketing è una delle conseguenze di questo cambiamento perché si rivolge agli utenti, con l’intento di catturali, proprio sulla base dei loro movimenti su internet.

L’utente ha visitato il tuo sito? Non ha fatto acquisti? Ecco che tramite la tecnica del Remarketing cerchi di non perderlo mantenendo presso di lui ben visibile il tuo marchio.

Il presupposto da cui parte questa tecnica è il seguente: è noto che quando un visitatore, quindi un possibile utente, entra nel tuo sito, i primi trenta secondi sono senza dubbio i più critici. Infatti, la maggioranza dei visitatori lasceranno il sito entro 10 secondi. Ma se sei abbastanza bravo da trattenerli per 30, la probabilità che rimangano a navigare sul tuo sito per almeno due minuti si fa sempre più probabile.

Ovunque online si trovano guide per aumentare la permanenza dei visitatori sul sito E-commerce e migliorare la qualità del traffico da referral.
A questo punto entra in gioco il Remarketing che è il miglior modo per convertire un utente casuale in un consumatore.




Ma cos’è esattamente il Remarketing?
Il Remaketing è una tecnica che veicola all’utente, che ha anche solo casualmente googlato la tua azienda o i tuoi prodotti, ulteriori informazioni sul prodotto visualizzato mediante banner su altri siti o via e-mail


Come funziona?
Quando l’utente visita il tuo E-commerce, automaticamente scarica i cookie che ti permettono di sapere che ha visitato il tuo sito.
Inoltre questi cookie possono risultare utili in diversi modi:
-   - all’utente, perché la memorizzazione dei suoi dati, fatta dai cookie, fa sì  che quando tornerà sul sito  potrà completare quasi automaticamente il procedimento d’accesso;
ovviamente anche a te! Per esempio dicendoti da quale canale è arrivato e quanto tempo ha speso sul tuo E-commerce;
infine i cookie, specialmente se usati in un’ottica di Remarketing, possono aiutare tantissimo ad ampliare la presenza del tuo brand in tutto il web!


Ma è legale?
Certo che sì. Naturalmente! Perché lo sia, però, bisogna, sul proprio sito, dichiarare di utilizzare cookie e per quale scopo si intendono usare i dati raccolti e richiedere, quindi, il consenso dell’utente.

Ecco una interessante infografica realizzata dal Garante della Privacy molto esplicativa.



Non c’è da aver paura dei cookie: non possono essere usati per trasmettere virus o per prendere informazioni da file di utenti ignari.
Inoltre, possono essere eliminati facilmente con una semplice pulizia.
Ne beneficiano sia utenti che aziende: i primi avendo una pubblicità personalizzata in base ai propri interessi e le seconde potendo migliorare il coinvolgimento (engagement) dell’utente attraverso il Remarketing.


Ma come iniziare?
Come ogni strategia di marketing che si rispetti, la prima cosa da fare è verificare quali sono i tuoi obiettivi e il budget a disposizione. Dopodichè, se hai un team col quale relazionarti, lavoraci insieme per scegliere la strategia di Remarketing migliore per le esigenze della tua impresa. 

Ecco alcuni spunti:
-   Inizia a pensare se vuoi puntare su un Remarketing squisitamente testuale o su banner colorati.
-   Assicurati che nel tuo team ci siano professionisti di marketing capaci di aiutarti a scegliere le migliori parole chiave per riuscire a intercettare i tuoi clienti tipo (posso essere sia semplici prospect che hanno navigato sul tuo sito, sia consumatori che hanno già comprato sul tuo sito in passato).
-   Continua a lavorare e a rifinire il tutto sia con il tuo team dedicato al marketing sia con il tuo team dedicato allo sviluppo dell’E-commerce.    
     Ad esempio:
° ricerca gli aspetti tecnici giusti per includere il codice sul tuo sito per un
  corretto Remarketing.
° seleziona le parole chiave che vuoi intercettare e la frequenza con la
  quale vuoi che i banner diano visualizzati dagli utenti (per non farli
  stressare troppo).

Sei pronto per la tua strategia di Remarketing? In bocca al lupo!

E mi raccomando, resta sintonizzato! La settimana prossima ti darò consigli ancora più specifici per sviluppare una strategia di Remarketing vincente!


Nessun commento:

Posta un commento