domenica 17 gennaio 2021

Digital Marketing Trends 2021: l'evoluzione dell'influencer marketing

E’ noto che per incrementare la clientela sia più che mai utile, se non indispensabile, rivolgersi agli infuencer.

Le ricerche statistiche al riguardo, infatti, ci dicono che il 49% dei consumatori si affida ai consigli degli influencer prima di fare un acquisto. Di conseguenza ben il 61% dei marketer nel 2020 ha ritenuto opportuno incrementare la spesa proprio negli influencer marketing. 

Nello stesso tempo, però, non esistono ancora chiari studi che misurino il successo delle campagne basate sugli influencer. Pertanto ci sono dei rischi ed è facile bruciare danaro senza ottenere un ROI tangibile.

Per ridurre questi potenziali rischi i marketer si stanno orientando nella direzione dei micro e dei nano influencer. Questo cambiamento permette di ottenere un maggior numero di gruppi gestibili in modo più efficace e, soprattutto, più economico.

Con questa strategia, infatti, si eviteranno i notevoli costi degli influencer di grande portata, perchè allo stesso costo, al posto di un influencer di grande portata si possono avere 100 micro/nano influencer.

E senza perdere le stesse possibilità: concentrarsi su audience specifiche; incrementare l’engagement; minimizzare il rischio; spendere meno per ottenere ritorni potenzialmente più elevati.

La novità da tener d’occhio, quindi, sono i micro/nano influencer, perché, benchè abbiano un seguito più ridotto, sono persone che utilizzano il prodotto in prima persona e, quindi, sono in grado di trasmettere realmente  le sue peculiarità.

Del resto sembra abbastanza ovvio che il vero contenuto, quello più naturale, sia quello prodotto dagli utenti. La loro testimonianza porta a contenuti molto più realistici e genera interazioni più naturali e positive. Questa è la vera evoluzione dello User Generated Content, ed è anche una grande sfida per il Digital Marketing.

E di questo se ne sono accorti ormai un po’ tutti i brand. Hanno capito che per raggiungere il pubblico c’è bisogno dell’appoggio di utenti attivi e influenti nelle rispettive comunità, perchè le persone comprano dalle persone che conoscono, che apprezzano e di cui si fidano.


Si investirà sempre di più nei contenuti generati dagli utenti (UGC)

domenica 20 dicembre 2020

Digital Marketing Trends 2021: nuovi orientamenti Data Driven

Fare pubblicità sta diventando sempre più difficile. I dati sull’argomento relativi agli ultimi tempi mostrano un calo notevole dei valori netti di sentiment. Le persone non sembrano interessate più di tanto ai messaggi pubblicitari e agli inviti all’acquisto.

La maggioranza dei millennial ad esempio, che rappresentano il mercato del futuro, sostiene di non fidarsi della pubblicità tradizionale.

Di conseguenza è necessario comprendere questo nuovo orientamento della propria audience. 


Bisogna capire quali altri canali utilizza, quando, come e perché, per essere presenti e partecipi di ogni cambiamento. Un esempio lo abbiamo da Instagram, che ha introdotto i post “shoppable” con funzione di checkout integrata nell’App; pertanto c’è da aspettarsi un boom di questo metodo, e coloro che hanno un e-commerce devono essere pronti ad utilizzare e sfruttare questa nuova possibilità.

Sono poi in arrivo molte altre novità,

domenica 13 dicembre 2020

Digital Marketing Trends 2021: 5G e Intelligenza Artificiale al servizio del Marketing

5G e intelligenza artificiale stanno inevitabilmente cambiando il marketing per un’esperienza utente sempre più omnichannel.

Gamification, Marketing Automation e la ricerca per immagini sono alcuni degli esempi di come il Marketing stia sfruttando in modo efficace lo sviluppo tecnologico. Un breve excursus in questo articolo.


Il 5G

domenica 6 dicembre 2020

Digital Marketing Trends 2021: gestire i social più consapevolmente

 Negli ultimi anni si sono verificati due fenomeni:

- le persone partecipano sempre meno sui Social Network pubblici, provocando una lieve riduzione dei tassi di engagement;

- gli utenti hanno perso fiducia nei Social media a causa delle problematiche legate alla Privacy dei dati, tuttavia stanno di nuovo riavvicinandosi a causa dei problemi causati dalla pandemia in atto.

Come affrontare queste due problematiche?

domenica 29 novembre 2020

Digital Marketing Trends 2021: dalle macro alle micro community

Nel corso di quest’anno abbiamo assistito, e continueremo ad assistere nel corso del 2021, ad un cambio di orientamento nelle tendenze del Digital Marketing. 


In breve. La gente non cerca più le grandi community, ma quelle rilevanti. Di conseguenza meno interazioni pubbliche e più interazioni private su gruppi, community, app di messaggistica come Messenger, WhatsApp, Instagram. 

Quindi si va verso un’interazione più personale ed incentrata sulla comunicazione.

Non si deve trascurare neanche il fatto che le persone, poiché hanno raggiunto una maggiore consapevolezza nell’uso dei Social, pretendono dai brand più trasparenza, genuinità e che questi ultimi si preoccupino di “grandi problematiche”. Le persone vogliono dialogare con i brand che devono interagire con gli utenti e sfruttare il più possibile gli user generated content che ne derivano.

Di conseguenza emerge il trend dei “micro Blog”,

domenica 22 novembre 2020

Content Marketing di successo in 4 step

Illustrando sinteticamente la Strategia di Content marketing, dopo aver sottolineato la necessità e la possibilità di utilizzarla anche in tempi di incertezza economica, come quelli in cui stiamo vivendo a causa del covid-19, abbiamo messo in evidenza come sia importante prima di tutto avere chiari gli obiettivi di business, che devono essere indicati con precisione, condivisi all’interno dell’azienda, per poterli inserire  in una strategia finalizzata a realizzare un piano di Inbound Marketing.


sabato 7 novembre 2020

Strategia di Content Marketing: cosa è il buyer's journey e come individuare ogni fase


 Premessa

E’ di notevole importanza per un’azienda studiare e definire il buyer’s journey dei propri utenti,  per il semplice fatto che non si può impostare un piano di marketing efficiente se non si conosce a fondo chi è il proprio buyer e, soprattutto, come si comporta durante il percorso che lo porterà all’acquisto. 

Pertanto, per indurlo a diventare cliente, bisogna capire anzitutto di cosa ha bisogno  e come agisce durante la ricerca di una soluzione al suo problema. Quindi è necessario: 

- capire bene qual è il suo problema;

- quale soluzione può ridurlo o risolverlo;

- comparare le opzioni che ha a disposizione quando è pronto ad affrontare l’acquisito.


Varie tipologie di buyer

Non tutti gli utenti si trovano però nella stessa situazione in questo processo di ricerca.

Come fare a capire in che fase sono? 

domenica 1 novembre 2020

Strategia di Content Marketing: come creare le Buyer Personas

Avere chiaro chi sono le proprie Buyer Personas, e cosa vogliono,  darà la possibilità di settare tutto il business dell’azienda su quel target.

Pertanto le attività di content marketing, per essere efficaci, devono avere come punto di riferimento per l’appunto le Buyer Personas. In questo articolo vedremo come crearle.

domenica 25 ottobre 2020

Come pianificare gli obiettivi della tua strategia di Content Marketing

Gli  obiettivi

Per realizzare un piano di inbound (content marketing) bisogna settare degli obiettivi, dopodiché  inserirli  in una strategia, altrimenti non si potranno mai realizzare. Gli obiettivi di business, poi, devono essere condivisi tra tutti gli uffici aziendali per far sì che tutti lavorino per il loro raggiungimento e che tutti si sentano motivati nel raggiungerli. 

Come fare questo? Utilizzando il metodo Objectives and Key Results (OKR), nota strategia per la definizione e gestione degli obiettivi all'interno delle organizzazioni, che ha lo  scopo di collegare gli obiettivi dell'azienda, dei team, e quelli individuali, a risultati misurabili, facendo in modo che tutti i membri del team e i leader lavorino insieme in un'unica direzione unificata.

Pianificare gli obiettivi di una strategia di content marketing


Quindi

domenica 18 ottobre 2020

Content Marketing: cos’è e come impostare una strategia?

L'obiettivo di una strategia di content marketing è di potenziare la riconoscibilità del brand e rafforzare il  posizionamento sul mercato generando al tempo stesso nuove opportunità di business su base continuativa. 


Fare Content Marketing in tempi di incertezza

Il content Marketing può produrre risultati sia in tempi «buoni» che in tempi di crisi. E’ un’attività strategica che fa leva sugli aspetti di branding e che dura nel tempo. Quindi, anche in momenti di pandemia, utilizzando la giusta empatia nel confronti del pubblico, si possono avere dei buoni risultati.

Non solo, ma puntando sul branding si può avere la chance di espandere la propria audience e pianificare le attività a lungo termine.

Perché sia efficace, tutta l’azienda deve abbracciare l’orientamento all’inbound marketing: dal CEO, all’Ufficio Marketing, ad ogni singolo dipendente che si relaziona con i clienti o che condivide contenuti sui social.

Usare l'Inbound Marketing

Gli elementi su cui si deve poggiare una strategia di inbound e content marketing sono i seguenti:

- Principi dell’Inbound

- Lo scopo dell’azienda

- Obiettivi di Business

- Buyer personas

- Buyer’s journey

Il primo obiettivo dell’azienda: farsi conoscere