venerdì 12 gennaio 2018

Digital Transformation: una Social Media Strategy per le Risorse Umane



Con questo post vorrei riprendere quanto scritto nell'articolo "Digital Transformation e le Risorse Umane" sul piano di azione per le aziende che vogliono andare incontro alla Digital Transformation. Facciamo un piccolo passo indietro per considerare come attualmente internet e i social hanno modificato col tempo il nostro stile di vita: come persone, come consumatori, come aziende.

Per descrivere la situazione attuale mi avvalgo del Paper di Sage dal titolo “Social Media and HR Friends or Foes? (amici o nemici?)”




I social media
“I social media – si legge nell’introduzione – stanno avendo un enorme impatto sul nostro modo di usare Internet,  comunicare con gli amici e la famiglia, essere in rete con colleghi di lavoro, raccogliere informazioni e prendere decisioni.
Anni fa, poteva non essere chiaro se i social media sarebbero stati solo una moda passeggera guidata soprattutto dalle generazioni più giovani. Oggi è evidente che i social media sono ancora qui, per restare, anche se continueranno ad evolversi e cambiare.
Non sono solo piattaforme popolari che hanno guadagnato la fiducia di un gran numero di utenti di tutte le età, ma anche strumenti sempre più usati, con le loro varie applicazioni in corso di adozione, nel mondo aziendale.

In particolare, i  social media possono fornire opportunità uniche per promuovere prodotti e servizi, trovare e assumere dipendenti di talento e offrire una customer experience interattiva.
Ma ci sono anche dei rischi, come ad esempio la possibilità di danneggiare la reputazione e il brand della società, perdere la proprietà intellettuale, o determinare cause da parte dei dipendenti, candidati a un posto di lavoro o clienti.
Dal punto di vista delle risorse umane, può essere difficile dire se i social media sono amici o nemici. Ma una cosa è chiara: il momento di adottare strategie di utilizzo dei social media e social media policy  è questo”.

Nei prossimi articoli andremo ad analizzare uno per uno i social media esistenti – prendendo come riferimento questo Paper, ma non solo, per comprendere le loro potenzialità sia per la funzione HR che per la comunicazione.

Nessun commento:

Posta un commento