domenica 2 febbraio 2020

Monitoraggio dei social media



Monitorare i Social è un’attività che un’azienda deve tenere in seria considerazione per la rilevanza che hanno verso il mondo esterno e, quindi, verso il mercato di riferimento.
Cosa bisogna monitorare? Iniziamo col dire che ci sono due ambiti da prendere in considerazione: ciò che i dipendenti scrivono e ciò che gli altri dicono dell’azienda, sempre tramite i Social.



Monitorare i dipendenti

Pare che quasi il 60% delle aziende già monitorano l’uso dei Social Media da parte dei dipendenti. Nel caso in cui un’azienda permetta un utilizzo illimitato dei Social, anche per scopo personale, allora non c’è bisogno di un monitoraggio così stringente, dato che l’uso è consentito dalle policy aziendali.
Ritorneremo però sull’argomento più avanti, considerandolo da un altro punto di vista.
Se invece ci si aspetta che i dipendenti usino i Social solo per scopi professionali, allora in questo caso l’azienda dovrebbe monitorare i dipendenti in modo capillare.  Se non altro per verificare che stiano usando i device aziendali e non quelli personali.

Monitorare ciò che dicono dell’azienda
Un’altra importante attività è, poi, il monitorare ciò che si dice dell’azienda sui Social.
Questa attività di monitoraggio dovrebbe sempre far parte  di una strategia nei confronti dei Social Media in qualsiasi azienda che li utilizza e che dovrebbe avere al suo interno un sistema per  controllare le citazioni delle corporate e dei prodotti.
Questo monitoraggio può essere gestito in modo semplice e veloce tramite l’utilizzo di tool di Social Media Marketing. Tuttavia una verifica umana ci deve comunque essere. In breve, è necessario che vi sia una persona all’interno dell’organizzazione che sia responsabile dei risultati di questi controlli e che, di conseguenza, indichi i necessari interventi.
Solitamente queste persone lavorano nel settore delle Relazioni Pubbliche e/o del Marketing.

Perché monitorare
Ma c’è qualche motivo per il quale gli esperti delle HR dovrebbero monitorare tutto ciò che si dice sul web della propria organizzazione? Certamente.

-Il mondo esterno
Un imprenditore si dovrebbe sempre preoccupare del fatto che la propria azienda sia ben posizionata sul web per attrarre nuovi talenti e nuovi clienti. Altrimenti correrebbe il rischio di non ampliare il proprio mercato.
E’ importante anche sapere come parlano dell’azienda i dipendenti, gli ex dipendenti e i potenziali futuri canditati!
Ed è ancora più importante sapere come l’azienda viene percepita all’interno del suo settore economico di appartenenza, nella sua area geografica, nelle community online di riferimento. E non bisogna fermarsi a questo, ma è utile verificare che essa sia proattiva e coinvolta nella conversazione con gli utenti.

- Le relazioni interne
Inoltre, bisogna pure prestare attenzione a come gli impiegati eventualmente parlano l’uno dell’altro sui Social, per rendersi conto se vi siano dei problemi e quindi intervenire  per risolverli.
Interventi senza dubbio importanti per mantenere una situazione di equilibrio e serenità sul posto di lavoro.
Solo così si rispetteranno quei criteri che danno vita a delle autentiche relazioni umane all’interno di un’azienda che, oltre a rispettare quei valori su cui si fonda la vita sociale dell’uomo, facilitano anche l’esecuzione dei compiti lavorativi.

Nessun commento:

Posta un commento